Non sono un'influencer

Faccio fatica in questo mondo virtuale fatto di apparenza e di parole enfatiche, dove tutto è "adorabile pucciosissimo e bello bello bello che adoro troppo troppo troppo" far notare i miei prodotti senza provare imbarazzo. 

Perchè io non sono cosi, sono piuttosto diretta, lavoro con onestà, trasparenza e impegno. Se un prodotto non mi piace non lo faccio, non lo propongo, non lo mostro a nessuno. Se mi piace pubblico la foto e stop, penso di aver finito. Magari una piccola didascalia, magari una frasetta, forse qualche hashtag...solo che non funziona piu cosi.

Adesso per farti vedere e non pagare pubblicità devi mostrarti, devi pubblicare e vendere te stessa, mostrare le tue fragilità e farti vedere appassionando i tuoi seguaci ogni giorno. 

Devi produrre reel, stare al passo, sperare di diventare virale. 

Non ce la posso fare. Sono troppo vecchia, anziana, sono nata senza telefono, senza reel, senza cellulare, sono della generazione che ha avuto il suo primo telefonino a 16/18 anni, e stare lì a riprendere la mia vita per non perdere followers non mi va. E infatti li perdo. Quando ho aperto instagram andavano le foto, le foto fatte bene, le belle creazioni, e sono arrivata a un numero consistente di followers per questo. perchè bastava essere appassionati di quello che si faceva, e pubblicare FOTO  con gli hashtag giusti. 

Ora che non è più cosi, preferisco andare avanti per la mia strada pubblicando se e quando mi va, e alla vecchia maniera. Poco importa se non sono moderna, se non sto al passo o se non divento virale. 

Studio la SEO di etsy, la seo del sito, cerco di trovare l'acquirente così, studiando, sia seo che nuovi materiali, ed appassionandomi a quello che faccio. 

Perchè se non c'è passione per quello che si fa non si migliora e non si va mai avanti. 

Spero vi piacciano i miei articoli, quei prodotti che descrivo senza pochi fronzoli, lascio parlare le immagini e le recensioni. 

Ciao cari 

 

Torna al blog

Lascia un commento